Thinking Day di Zona: la parola ai nostri protagonisti

March 5, 2015

Il 22 Febbraio era il compleanno di Baden Powell che ogni anno si festeggia con la giornata del Pensiero. Tutti i gruppi scout della provincia di Parma partecipano a questa ricorrenza. Alle 9.00 ci siamo ritrovati al Seminario Minore, ci siamo disposti a cerchio in una palestra dove rimbombavano tutte le voci.

Abbiamo iniziato la giornata con una scenetta dei Rover, alcuni bans (come quello del popcorn), poi ci siamo divisi in gruppi da tre squadriglie ciascuno per fare i vari laboratori. Eravamo con i Puma del Parma Nord-Ovest, con ragazze belle e simpatiche, anche se alcune erano un po' timide, e con i Condor del Parma 8, una squadriglia di ragazzi gentili. Sono state le ragazze ad iniziare un laboratorio di espressione. Hanno cominciato con una scenetta che trattava il tema dell'omosessualità. Poi hanno fatto un gioco d'improvvisazione. Si partiva da una scena a due, quando una persona voleva subentrare, doveva battere le mani e scambiarsi con una delle due persone in scena e cambiare ambientazione. Questo tipo di attività è stata la seconda cosa più bella della giornata. I ragazzi ci hanno insegnato a giocare ad olimpia, un misto tra pallascout e roverino. Poi è toccato a noi a fare il laboratorio. Inizialmente eravamo irrigidite e tese perché non sapevamo come iniziare, ma poi ci siamo sciolte come il burro sul fornello. Abbiamo spiegato alcune cose basi dell'infermieristica e fatto vedere come si costruisce una barella con i fazzolettoni e le giacche(che sono più resistenti dei fazzolettoni).

Dopo i laboratori ci siamo rincontrati tutti in palestra. Abbiamo fatto un gioco dove dovevamo sfidare altre squadriglie con la lotta dei galli, lo scalpo o un altro tipo di sfida, che si effettuava nella stessa posizione per fare le flessioni. Ad ogni sfida vinta si riceveva un biglietto d'oro,  che la squadriglia che aveva perso doveva cedere. Hanno vinto gli Squali del Val D'Enza infine. Dopo quest'ultimo gioco siamo andati a mangiare nei corridoi del Seminario. Finestre ampie si affacciavano su un giardino verde. Peccato che c'era la pioggia e faceva freddo sennò sarebbe stato molto più bello. Dopo aver pranzato abbiamo pulito raccattando le varie cartacce e bottigliette, posizionandoci a spazzola. Verso le 15.00 ci siamo diretti verso il Duomo, per assistere alla messa, che si è tenuta in cattedrale. Mentre eravamo in cammino abbiamo incrociato molte bancarelle di cioccolato, poiché c'era la festa del cioccolato. Arrivati in cattedrale ci siamo incantati a guardare le pareti: era tutto illuminato pieno di affreschi ben conservati. Abbiamo preso posto sulle sedie mentre alcuni ragazzi distribuivano i fogli con i canti. All'inizio della Messa i preti  hanno sparso l'incenso avanzando per la navata centrale della chiesa, erano presenti anche Don Andrea )(il nostro assistente)  ed il Vescovo che ha fatto la predica. Finita la Messa ci sono state varie persone che hanno ringraziato e detto parole di commiato.

Usciti dalla cattedrale alcuni sono andati direttamente a casa con i propri genitori mentre altri ritornavano in Seminario per aspettarli là. Durante il tragitto abbiamo assaggiato un cioccolato veramente buono, che un ragazzo ci aveva offerto dalla sua bancarella. Prima abbiamo detto che la scenetta improvvisata era la seconda cosa più bella della giornata: si, è vero, perché la prima è stata stare insieme a tutti gli scout di Parma e provincia. Ci siamo divertite ma ci siamo dimenticate di dire una cosa molto importante: BUON COMPLEANNO BADEN POWELL!!!

                                                                                     

                                                                                                    Giorgia a Nicole dei Cigni.

 

 

 

Tutti pensano che il 22 febbraio sia un giorno come tutti gli altri, ma per gli scout no.

Il 22 febbraio è la Giornata del Pensiero (Thinking Day) dove guide e scout di tutto il mondo si ritrovano a festeggiare il compleanno dei fondatori dello scautismo: Robert Baden Powell e sua moglie Olave. Nel corso degli anni questo giorno è diventato un simbolo di riflessione sullo scautismo per rivolgere un “pensiero” ad altri scout e guide di altri paesi. In questa giornata, in ogni angolo del pianeta, vengono svolte diverse attività.

Il nostro Reparto insieme ad altri gruppi scout (Parma 6, Parma 9, Parma Nord-Ovest, Sorbolo e Fontanellato ), ha partecipato attivamente a quella che si è svolta a Parma. Questa giornata era rivolta a tutti gli scout della Zona, da coccinelle a clan.

Ci siamo trovati alle 9.00 nella palestra del seminario minore dove ci siamo presentati e  abbiamo giocato insieme agli altri gruppi per conoscerci. Finiti i giochi ci hanno accoppiati con un’altra squadriglia di un altro reparto. Ogni squadriglia aveva il compito di organizzare un’attività da presentare all’altra squadriglia. Noi ragazze eravamo gemellate con la squadriglia Panda del Sorbolo. Il nostro progetto consisteva in un braccialetto  fatto con materiale da riciclo e loro avevano portato delle spezie particolari, che noi dovevamo indovinare annusandone il profumo. Finiti i laboratori siamo tornati in palestra per un gioco finale da cui siamo usciti vincitori.  Poi ci siamo ritrovati tutti insieme a consumare il pranzo tra una risata e l’altra.

Finito il pranzo ci siamo incamminati verso il Duomo di Parma per partecipare alla Messa insieme a tutti gli altri scout.  

La Messa è stata celebrata dal vescovo di Parma e alla fine è intervenuto un nipote  di  Don  Ennio Bonati, sacerdote che ha contribuito a far nascere lo scoutismo a Parma,  che  ha raccontato la vita di suo zio e  ha regalato un libro ad ogni gruppo.

Io non  ho mai partecipato alla Giornata del Pensiero, questa è stata la prima volta,  e credo sia stata una giornata da non dimenticare.

Chiudo spiegando  gli obiettivi di  questo Thinking Day, non sono altro che nomi diversi per la stessa sfida: lasciare il mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato. E siamo convinti che, se uniamo i nostri sforzi, possiamo fare la differenza .

 

                                                                                                  Beatrice,

                                                                                                  Caposquadriglia dei Pinguini

 

 

 

 

Please reload

Featured Posts

Route estiva: il nostro clan cammina fino a Roma

August 18, 2019

1/3
Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive
Please reload