LA STORIA DEL MASCI

 

1944 - Nel centro sud dell'Italia vengono fondate le Compagnie dei Cavalieri di S. Giorgio, prima forma organizzativa della scoutismo adulto. 

 

1945 - Lo scoutismo degli adulti si diffonde anche nel nord Italia.

 

1953 - Costituzione dell'IFOFSAG da parte di 16 nazioni tra cui l'Italia.

 

1954 - L'organizzazione degli adulti scout si qualifica come Movimento e assume la sigla M.A.S.C.I. (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani).

 

1958 - Il M.A.S.C.I. si qualifica come movimento di Adulti Scout (ex ASCI) e Adulte Guide (ex AGI).

 

1965 - Il M.A.S.C.I. si qualifica come movimento a cui possono aderire i coniugi degli Adulti Scout e Adulte Guide e adulti non provenienti dallo scoutismo.

 

1968 - Approfondimento dell'idea della partecipazione alla vita politica come servizio.

 

1970 - Approfondimento dell'educazione permanente e della coeducazione.

 

1972 - L'Assemblea Nazionale dà una nuova struttura organizzativa al M.A.S.C.I., con l'istituzione dei Segretariati regionali e del Consiglio Nazionale, come organismo di coordinamento e di sviluppo del Movimento. Nello stesso anno iniziano i Seminari di Animazione, con lo scopo di fornire idee e spunti concreti per la vita delle comunità. 

 

1976 - Il M.A.S.C.I. si qualifica come movimento di educazione permanente e di azione civica.

 

Negli anni '80 vengono tenuti vari convegni sul servizio e sull'importanza dell'impegno degli adulti scout nella politica e si realizzano i primi convegni nazionali di catechesi.

 

Gli anni '90 sono caratterizzati da una riflessione sul metodo e sulla vita comunitaria

INDIETRO

Guarda o scarica anche:

  • Facebook Icona sociale
  • Youtube
  • Instagram - Bianco Circle

Visitatori dal 6/2/2015